Green economy: in Italia ‘vale’ 101 miliardi, 10,2% economia

green economy

Sono 341.500 le aziende italiane (circa il 22%) dell'industria e dei servizi con dipendenti che dal 2008 hanno investito in tecnologie green per ridurre l'impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di CO2. Un dato che sale al 33% nell'industria manifatturiera. Un orientamento che si rivela strategico, tanto che proprio all'green economy si devono 101 miliardi di euro di valore aggiunto, pari al 10,2% dell'economia nazionale, esclusa la componente imputabile al sommerso. I dati di Unioncamere e Fondazione Symbola sono stati diffusi da Legambiente a Rispescia in occasione di Festambiente. Oltre alla ricchezza l'economia verde – sempre più apprezzata dai consumatori italiani, visto che il 78% di essi è disposto a spendere di più per prodotti e servizi eco-sostenibili – produce anche lavoro: già oggi in Italia ci sono 3 milioni di green jobs, ossia occupati che applicano competenze 'verdi'. "Non usciremo dalla crisi come ci siamo entrati, non ci metteremo alle spalle questa tempesta perfetta se non cambiando e imboccando con convinzione la via della green economy, che è anche la strada maestra per contrastare i mutamenti climatici. L'Italia deve affrontare i suoi mali antichi", ha commentato Ermete Realacci, presidente Fondazione Symbola e della Commissione Ambiente alla Camera durante inaugurazione di Festambiente.

 

Fonte: Gonews goo.gl/g1Gme2

 

Leggi tutto...

Acqua, nuova frontiera della chimica

1200x630 305411 acqua-nuova-frontiera-della-chimica

L'industria chimica rende vivibile il mondo moderno, ma a discapito dell'ambiente. É possibile costruire impianti chimici più sostenibili utilizzando nuove tecnologie, salvaguardando le risorse naturali?

Questo stabilimento della Dowsorge in riva al mare ed è adibito alla lavorazione e alla produzione della plastica. Siamo nei Paesi Bassi. Qui l'acqua dolce viene utilizzata per lo scambio termico. Visto che non si puó pompare l'acqua dal terreno, questa viene acquistata a decine di chilometri di distanza, trasportata, usata e quindi riversata di nuovo in mare.

Leggi tutto...

Un progetto aiuta le piante a nutrirsi meglio, con meno dispersione di fertilizzanti

1280x720-Zt8

Julián López Gómez, euronews: "Come aiutare le radici delle piante ad assorbire acqua in modo più efficiente? Per saperlo, seguiamo questo robot".

Il robot è parte di un meccanismo sviluppato per programmare in tempo reale lo sviluppo di grano e altre colture.

Questi campioni, cresciuti nella terra innaffiata con acqua e nutrienti, vengono passati sotto uno scanner tomografico a raggi x.

Leggi tutto...

Irrigazione di precisione, produzione migliore

1200x630 307556 irrigazione-di-precisione-produzion

E' possibile, in agricoltura, produrre di più usando meno risorse? Il progetto di ricerca europeo Figaro sta studiando come fare a Bologna, in Italia.

La gestione sostenibile dell'acqua contribuisce a garantire una maggiore qualità della produzione agricola. Secondo la FAO nel 2030 quasi l'80 per cento delle estrazioni di acqua del mondo verrà utilizzato per l'irrigazione.

Per questo il miglioramento nella gestione delle risorse idriche avrà un ruolo chiave nella lotta alla penuria d'acqua che ci si attende in futuro.

Leggi tutto...

Plastiche biodegradabili dalla Sardegna

1200x630 309921 plastiche-biodegradabili-dalla-sardegna

Stando ad uno studio dell' Università della Georgia ogni anno nel mondo 275 milioni di tonnellate di plastica diventano rifiuti. Quasi 32 milioni di questi sono abbandonati sulle coste e 8 milioni di tonnellate inquinano gli oceani. E' un grave problema ambientale per il pianeta!

Leggi tutto...

La nuova vita degli scarti alimentari

383518 1

Julián López Gómez, euronews: "Come gestire gli scarti alimentari in modo più efficiente, creando valore aggiunto per le economie in via di sviluppo?"

In questa fabbrica del Ghana, vengono trattate 400 tonnellate di manioca al mese per la confezione di prodotti alimentari.

Un'operazione che produce circa 120 tonnellate di scarti, fino a qualche tempo fa inutilizzati. Ma adesso non più.

Leggi tutto...

Alimenti e imballaggi, quali rischi per la salute?

contenitori-in-plastica rischi

La maggior parte del cibo che compriamo è dentro confezioni di plastica, o altri materiali. Così è più facile da conservare e da trasportate. Ma come possiamo sapere se gli imballaggi non nuocciano alla salute?

I contenitori di plastica, ad esempio, sono resi flessibili da alcune sostanze specifiche, mentre le informazioni nutrizionali indicate sulle confezioni sono stampate con l'inchiostro tipografico. Il contatto tra gli alimenti e questi materiali deve preoccuparci?

Leggi tutto...

Categorie:

Vuoi richiedere i nostri servizi? Hai dubbi sul modo corretto di conferire i rifiuti? Vuoi segnalarci un problema o darci un suggerimento?
Contattaci subito: è facile e gratuito!

JoomShaper